Inaugurato il progetto Salus Space di Bologna

Nell’area riqualificata dell’ex clinica Villa Salus a Bologna ha aperto i cancelli uno “spazio multifunzionale destinato a diventare una nuova centralità urbana” come ha sottolineato il Comune di Bologna al taglio del nastro di venerdì 29 gennaio.

Cidas è orgogliosa di essere partner del progetto per il quale i nostri colleghi hanno contribuito alla formazione della “living community” organizzando nel 2020 un ciclo di incontri con i possibili futuri abitanti di Salus Space che ha portato alla creazione di una Carta dei Valori condivisa. Fino a dicembre 2022 proseguiremo il nostro supporto alla comunità attivando il servizio di mediazione linguistica e culturale all’interno degli spazi di Salus Space.

L’intervento su Villa Salus si caratterizza come cantiere per l’innovazione sociale, attraverso un processo di progettazione partecipata (co-design) ed una forte impronta di Welfare generativo e interculturale.

Salus Space vuole definire un modello innovativo di accoglienza ed integrazione, replicabile in altri contesti europei. Saranno ospitate un numero massimo di circa 80 persone, tra le quali famiglie in transizione abitativa, rifugiati o richiedenti asilo. Saranno anche realizzati 12 posti  per una attività ricettiva.

Clicca qui per leggere la rassegna stampa dell’inaugurazione

Rassegna stampa

Legacoop – 03/02/2021