Progetto IO PARLO DONNA

In occasione del 25 novembre, Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, abbiamo dato il via a un percorso finalizzato da una parte a sensibilizzare tutti noi sul tema della violenza di genere, dall’altra alla realizzazione di uno strumento concreto per sostenere ed essere efficacemente al fianco delle donne occupate in Cooperativa che dovessero essere vittima di violenza. Per sviluppare questo strumento intendiamo avvalerci del contributo di soc* e lavorator* perciò è stato avviato il progetto IO PARLO DONNA che in prima battuta intende raccogliere le proposte che ci verranno sottoposte e poi portare a realizzazione, nel 2023, quella che meglio risponde alla volontà della Cooperativa di attivare uno strumento, nel caso fosse necessario per le donne della Cooperativa, che sostenga concretamente nel cammino di presa di coscienza, richiesta d’aiuto e affrancamento da qualunque tipo di violenza, sia fisica che psicologica.

Per la valutazione della fattibilità e della funzionalità dei progetti proposti nonché per lo sviluppo di quello selezionato, sarà istituita una commissione composta da membri interni ed esterni alla Cooperativa che hanno maturato rilevanti esperienze e competenze nel campo dei servizi a supporto delle donne che subiscono violenza di genere.

PERCHÉ QUESTO PROGETTO
I numeri che riguardano la violenza sulle donne, rilevati a livello mondiale a partire dal 2013 per iniziativa dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e riportati dai media, sono drammaticamente alti, quasi 1 donna su 4 subisce violenza almeno una volta nell’arco della sua vita. Nella nostra Cooperativa, dove il 75% dei lavoratori sono donne, crediamo sia quindi doveroso attivarsi concretamente su questo fronte. 
Il titolo del progetto è in ricordo di Maria Grazia Negrini (Io parlo donna è il titolo di un suo libro), scomparsa lo scorso anno. Maria Grazia Negrini è stata fondatrice, nel 1989 a Bologna, del primo centro antiviolenza in Italia per le donne maltrattate.

FINALITÀ DEL PROGETTO
Un progetto che intende portare a realizzazione nel 2023 di uno strumento concreto per sostenere ed essere efficacemente al fianco delle donne occupate in Cooperativa che dovessero essere vittima di violenza.

SVILUPPO DEL PROGETTO
Tutte le proposte ricevute saranno analizzate da una commissione che ne valuterà fattibilità e funzionalità e sceglierà il progetto da sviluppare.
La Cooperativa si impegna, attraverso le proprie risorse, ad attuare la proposta scelta entro il 25 novembre 2023.
La commissione sarà composta da 4 membri interni alla Cooperativa e 4 esterni, di seguito i nomi: