Le attività estive di CIDAS per bambini e ragazzi

Il Comune di Ferrara ha affidato a CIDAS ed alle altre cooperative del consorzio RES,  la gestione per il mese di luglio delle attività educative e ricreative estive per le fasce di età 0-6 e 6-14 anni e delle attività estive presso il Centro Mille Gru “L’Estate dei Piccoli”.

Nello specifico, CIDAS si occuperà dell’accudimento dei piccoli da 0 a 6 anni nei Centri Ricreativi per l’Infanzia di Nido e Scuola per l’Infanzia Le Margherite di Boara, del Nido Gobetti a Ferrara e della Scuola per l’Infanzia di Quartesana. A questo si aggiunge anche l’importante servizio di integrazione scolastica per bimbi con disabilità.

Inoltre in continuità con l’anno educativo, la cooperativa si occuperà, nei mesi di luglio e agosto, delle attività estive di Nido e Scuola per l’Infanzia del Comune di Copparo.

Sono 65 le colleghe ed i colleghi educatori, insegnanti della scuola per l’infanzia, educatori di sostegno, ausiliari, che, assieme alla coordinatrice pedagogica, sono a disposizione di circa 160 bambine e bambini, ed delle loro famiglie.

Le attività si svolgono dalle 7:30 alle 17:30 e prevedono un primo momento di accoglienza seguendo tutti i protocolli anti Covid-19. Poi iniziano le attività ludico ricreative e i laboratori che coinvolgono esperti esterni come yoga, psicomotricità, lettura e riuso. Al termine i bimbi si fermano per il pranzo, poi è possibile andare a casa o restare per il sonnellino, la merenda e il gioco libero del pomeriggio. E infine tutti a casa.

Le attività si svolgono quanto più possibile all’esterno e nel pieno rispetto di tutte le norme di sicurezza per il contenimento del contagio come la sanificazione personale, degli ambienti e dei giochi, e la suddivisione in gruppi.

“Abbiamo concepito i nostri centri estivi come un momento di vacanza, che deve trascorrere in serenità, con tempi distesi, al fresco ed all’esterno. Abbiamo una programmazione dettagliata, ma rispettosa dei ritmi dei bambini, che con noi possono così trovare stimoli, ma anche ristoro”, ha spiegato la coordinatrice pedagogica di CIDAS Chiara Poccobelli.

“Siamo molto contenti di essere tornati a progettare anche quest’anno, assieme alle istituzioni, le attività estive rivolte ai nostri bambini e ragazzi che dopo un altro anno scolastico segnato dalle restrizioni per la pandemia, possono così godersi l’estate in sicurezza, ma anche con la garanzia di recuperare la socialità che è mancata nei mesi scorsi”, ha affermato Elias Becciu, presidente del Consorzio RES.

Il modo migliore per celebrare la bella stagione e la ripartenza.

DICONO DI NOI

La lettera che genitori e bimbi del centro estivo della scuola materna “C. Collodi” di Quartesana hanno scritto a La Nuova Ferrara.

Caro direttore, siamo un gruppo di genitori che ha avuto il privilegio di poter partecipare al campo estivo della scuola materna “C. Collodi” di Quartesana, i nostri bimbi frequentano tutto l anno questa scuola ma quest’anno è stato offerto il servizio di campo estivo nel mese di luglio per la prima volta.

L’organizzazione non è stata sicuramente facile, ma grazie all ‘mpegno del comitato genitori della scuola e alla caparbietà della nostra presidente Pasqualin Laura, i nostri bambini hanno trascorso un mese meraviglioso. Abbiamo voluto scrivere queste poche righe per poter dare uno spiraglio di luce, positività e felicità nel’ ambiente scolastico.

Il centro estivo è stato organizzato tramite il nostro comune di Ferrara, con l’appoggio della cooperativa Cidas che ci ha mandato maestre e ausiliarie favolose, nel nome di Agnese, Greta, Michela e Claudia.

I bambini hanno svolto tante attività: gioco, Yoga, pittura, giochi d’acqua e lavoretti di manualità; che dire il mese di luglio grazie a loro è volato.

Concludiamo con il ringraziamento più grande e doveroso alla dirigente del nostro plesso Don Milani Quartesana, Magda Iazzetta che da una proposta del comitato genitori si è subito adoperata organizzando il servizio alla perfezione.

Speriamo che quest’esperienza sia la prima di tante altre nella nostra bellissima scuola.

Mia, Beatrice, Mario, Marta, Martina T. , Martina C. , Cristian, Carlotta, Luca Z., Maddalena, Luca M. , Giulio e Teseo