CIDAS cerca a Ravenna nuove famiglie per accogliere i profughi ucraini

Cidas cerca, sul territorio comunale di Ravenna, nuove persone o famiglie disposte ad accogliere, per un periodo variabile, singoli o nuclei ucraini fuggiti dalla guerra. La richiesta è all’interno del progetto del Dipartimento di Protezione Civile per la cosiddetta accoglienza diffusa, che vede mobilitarsi tutta la società civile per ospitare i profughi.

Le persone o le famiglie interessate ad ospitare, come ci spiega Martina Tomasini in questo video, riceveranno un contributo economico e avranno accanto un’équipe multidisciplinare che si occuperà di tutti gli aspetti legati all’inserimento sociale delle persone ucraine: apprendimento della lingua, ricerca del lavoro, inserimento scolastico dei minori, consulenza legale, supporto psicologico.

Il progetto è partito qualche mese fa anche a Ravenna: diverse famiglie hanno infatti accoglienze in corso o alle spalle.

Per candidarsi, si posso contattare i numeri 3486461790 oppure 3383692823 . In alternativa, ci si può iscrivere nella sezione specifica sull’Ucraina dell’Albo delle famiglie accoglienti del Comune di Ravenna, cliccando come opzione “Alloggi in abitazioni private“.

Rassegna stampa