Una rete territoriale contro lo sfruttamento lavorativo: dati, azioni locali e scenari futuri

Nell’ambito del progetto FAMI “SMART Sistema per il Miglioramento dell’Accoglienza sulla Rete Territoriale” PROG-2682, il Comune di Ravenna e il Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università di Bologna, in collaborazione con il Centro ADIR  e Cooperativa Sociale CIDAS hanno organizzato una formazione sugli indicatori di sfruttamento lavorativo nell’ambito del piano triennale di contrasto al caporalato e allo sfruttamento lavorativo.

Si parte  venerdì 18 novembre con una formazione sugli indicatori di sfruttamento per operatrici e operatori della rete degli sportelli per cittadini migranti. Il percorso formativo proseguirà venerdì 25 novembre e si concluderà venerdì 2 dicembre con un incontro pubblico con Istituzioni, Aziende e Terzo Settore.

A seguire il programma nello specifico:

Venerdì 18 e 25 novembre: 9.00-13.00 e 14.00-16.00 presso la Casa delle Culture – Ravenna

Il ruolo degli operatori degli sportelli informativi per cittadini migranti. Permessi di soggiorno, conversioni e status. Novità legislative e segnali di attenzione. Permessi ex artt. 18 e 22 TU. Gruppi di lavoro su come supportare i percorsi amministrativi dei cittadini. (massimo 30 partecipanti)

Iscrizioni al modulo: https://forms.gle/wyqUznHGhr41AED97

Venerdì 2 dicembre: 9.00-13.00 presso la Sala Muratori, Biblioteca Classense – Ravenna

Laboratorio sullo sfruttamento lavorativo. Indicatori di sfruttamento e stato di bisogno: strumenti pratici di rilevazione e di analisi. Gruppi di lavoro su casi pratici per la costruzione di strumenti operativi emersione dei casi sfruttamento (o potenziale sfruttamento) lavorativo, conversioni e status. (incontro pubblico)

E’ gradita l’iscrizione al link: https://forms.gle/AME241kuhjcTpx5Z8