CIDAS ha contribuito alla stesura del Codice operativo per le mediazioni del Comune di Bologna

CIDAS con Lai-momo nell’ambito di nostro servizio di mediazioni ha prodotto il Codice Operativo per gli interventi di mediazione linguistico culturale ai servizi interni ed esterni del Comune di Bologna.

Il Codice è ora disponibile e liberamente consultabile da parte degli operatori e professionisti interessati.

Il codice operativo qui presentato è dedicato all’attività specifica di mediazione linguistico-culturale e nasce da un percorso di focus group a cui hanno partecipato attivamente mediatori e mediatrici, operatori ed operatrici dei servizi territoriali di Bologna, con l’obiettivo di definire
linee guida dedicate al miglioramento dei colloqui in cui i servizi richiedono l’intervento di mediazione.

Da aprile 2020 all’estate 2021 il servizio ha attivato oltre 3500 ore di interventi di mediazione linguistico-culturale per i servizi interni ed esterni del Comune di Bologna. Si tratta prevalentemente di colloqui programmati e, in minor misura (circa il 30%) di mediazioni richieste con carattere dell’urgenza.

Le richieste di mediazione arrivate, sempre nel lasso di tempo preso in esame, richiedevano maggiormente le lingue: inglese e pidgin, arabo, bangla, urdo, cinese, albanese e francese. Ma come da infografica di seguito è possibile vedere quante lingue sono sempre richieste.

L’adozione del codice operativo da parte dei diversi professionisti coinvolti si pone l’obiettivo di valorizzare gli interventi di mediazione, rendendoli maggiormente efficaci per il servizio, l’utente e il mediatore/la mediatrice.

I focus group, realizzati negli ultimi mesi del 2020 e nei primi del 2021, si sono soffermati sull’analisi delle diverse fasi del colloquio, criticità e proposte, integrando il confronto con l’esperienza di professionisti che operano nell’ambito della mediazione interculturale e negli interventi di mediazione linguistico-culturale.

Il codice è suddiviso in due sezioni, la prima dedicata alle operatrici e agli operatori dei servizi interni ed esterni del Comune di Bologna, la seconda è dedicata alle mediatrici e ai mediatori attivati dal servizio centralizzato di mediazione linguistico-culturale e di interpretariato del Comune di Bologna. Questo strumento inoltre include linee guida pratiche per la realizzazione e la qualificazione dell’intervento di mediazione interculturale, in specifico quando questo svolge interventi di facilitazione linguistico-culturale, nonché un modello di informativa per l’utente, tradotto nelle seguenti lingue: albanese, arabo, bangla, francese, inglese, italiano, urdu, cinese.

Elaborazione contenuti e grafica a cura di Silvia Festi, Marina Frabboni e Mathias Marchioni, Lai-momo soc. coop. soc

Il Codice operativo è anche disponibile su web Iperbole a questo link:
https://www.comune.bologna.it/servizi-informazioni/immigrati/servizio-mediazione-culturale

Per contatti e informazioni:
Coordinamento del servizio per CIDAS: Michele Dolcetti mediazioni_bo@cidas.coop