Al via i corsi di lingua italiana per stranieri con CIDAS

La conoscenza della lingua è il principale strumento di integrazione, per questo CIDAS, assieme ad altre realtà del Terzo Settore ha dato vita, a Ferrara e in Romagna, a corsi gratuiti di lingua italiana per stranieri, nell’ambito der progetto PICSER – Parole per l’inclusione dei cittadini stranieri in Emilia – Romagna del Fami, Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione

Si tratta di un progetto sperimentale che si compone di tre proposte per differenti tipologie di utenti. 

Ci sono corsi di microlingua, ovvero linguaggio settoriale specifico, rivolti a cittadini di paesi terzi vulnerabili, indipendentemente dal tipo di permesso di soggiorno, per supportare la loro integrazione socio lavorativa.

Poi ci sono corsi rivolti a minori stranieri non accompagnati e giovani stranieri a rischio drop out al fine di contrastare il fenomeno della dispersione scolastica.

Inoltre ci sono percorsi di prossimità e outreach (sensibilizzazione) presso le aree urbane ed extraurbane in cui si riscontra la presenza di cittadini di paesi terzi in condizioni di vulnerabilità e marginalità sociale. Nell’ambito di questa attività, costruiamo percorsi per l’inclusione sociale attraverso più strumenti.
Ad esempio ricorriamo al tandem linguistico, ovvero coppie di cittadini stranieri o coppie miste di cittadini italiane e stranieri, in cui le persone sono coinvolte in uno scambio interculturale su argomenti di interesse comune.
Ci si avvale anche dell’insegnamento della lingua italiana attraverso la progettazione di corsi mirati all’integrazione, erogati proprio nelle zone caratterizzate da alta marginalità sociale, in sale o spazi di aggregazione. Oppure ancora si ricorre alla mediazione sociale con l’obiettivo di costruire un percorso di integrazione linguistico attraverso i tandem. 

I referenti sono: per l’area della Romagna Diletta, 3425497980, per Ferrara Micaela, 3473970731.