CIDAS premiata da UNHCR per l’inserimento lavorativo dei rifugiati

Il 10 novembre 2020 l’Agenzia ONU per i rifugiati (UNHCR) ha conferito a CIDAS il premio “We Welcome”, per l’anno 2019, come riconoscimento del rilevante impegno dimostrato nella promozione di interventi specifici per l’inserimento lavorativo dei rifugiati.

Il premio Welcome. Working for refugee integration  viene assegnato ogni anno alle aziende che, in base alle proprie possibilità, si siano distinte per aver favorito l’occupazione dei rifugiati. UNHCR ha premiato quest’anno 121 imprese italiane e ha conferito per la prima volta il premio We Welcome a 52 realtà del terzo settore – cooperative, onlus, fondazioni, sindacati, enti locali – che hanno supportato aziende e rifugiati nei percorsi di inclusione.

La cooperativa CIDAS è orgogliosa di ricevere il premio We Welcome, riconoscimento importante che sottolinea professionalità e competenza delle equipe multidisciplinari che quotidianamente operano nei progetti di accoglienza e integrazione che la cooperativa porta avanti dal 2016. Nel 2019 sono 443 i richiedenti e titolari di protezione internazionale che hanno beneficiato di percorsi di inserimento lavorativo. Questo risultato è stato possibile grazie all’impegno dei tutor per l’orientamento e l’inserimento lavorativo che promuovono il raggiungimento dell’autonomia socio-economica delle persone di cui ci prendiamo cura.

 “La cosa che mi ha colpito di più delle storie di inclusione che ho ascoltato è sentir parlare di rifugiati assunti come di talenti, di persone che vogliono superarsi e di portatori di arricchimento e di creatività. Investire in loro ha portato inoltre nuova energia fra i dipendenti trasformando la diversità in un grande vantaggio per le aziende ha dichiarato Chiara Cardoletti, Rappresentante UNHCR per l’Italia, la Santa Sede e San Marino. “I rifugiati hanno una gran voglia di contribuire e dare una mano al paese che li ha accolti, soprattutto in un momento di grande difficoltà, anche per le aziende. Solo con un sistema di solidarietà globale potremmo superare questa situazione difficile”. 

Rassegna stampa

UNHCR.IT
ONU ITALIA – Il giornale italiano delle Nazioni Unite
Legacoop