Minosia Labyrinth, sulle orme di un migrante

Arriva il gioco di ruolo che ti fa vestire i panni di un migrante, il 21 luglio dalle 15 collegati e scoprirlo con noi!

Il vissuto quotidiano dei richiedenti asilo, dei rifugiati e dei migranti è un tema che non può passare inosservato. Ancora oggi milioni di persone sono in movimento a causa di guerre, privazioni economiche, disuguaglianze sociali, cambiamenti climatici e discriminazione per cercare migliori opportunità altrove. Queste persone arrivano in Italia, in Europa, alla ricerca di una nuova opportunità, ma insieme a loro sono in aumento anche xenofobia e ostilità. Si stanno formando, per contrastare questi venti negativi, nuove dinamiche di comunità multiculturali che chiedono una migliore inclusione e accettazione di migranti e rifugiati.

Arriva così Minosia Labyrinth il gioco di ruolo, per sensibilizzare la società alla complessità del processo migratorio e alle difficoltà che i migranti e i rifugiati affrontano.

MARTEDI’ 21 LUGLIO dalle 15 alle 18 via Google meet si svolgerà la prima tappa italiana di presentazione, dove parlerà
Andrea Maragliano, Esperto Ricercatore e Game Designer dell’Università di Genova.

Il gioco, ambientato a Minosia, un paese fittizio in Europa, racconta le storie di alcuni migranti, tratte da racconti veri, che per diversi motivi approdano al Paese e devono comprenderne le regole e i processi interni.

L’obiettivo più importante per i migranti è quello di integrarsi completamente nel paese, il che significa ottenere uno status giuridico, imparare la lingua e trovare un lavoro.

Tuttavia, come nella realtà europea, raggiungere questi obiettivi non è così facile come sembra…

Minosia Labyrinth è un nuovo strumento educativo non formale, sviluppato da un consorzio di 4 organizzazioni partner, fra i quali anche CIDAS. Con Minosia il giocatore veste i panni di colui che deve interpretare, dovendo quindi calzare le difficili scarpe di un migrante.

Questo strumento permette ai partecipanti di mettersi nei panni di colui che devi interpretare, provocando così nei partecipanti riflessioni importanti e un pensiero critico sul processo di migrazione in tutte le sue complessità.

Il progetto, sviluppato fra partner di diversi stati – Paesi Bassi, Germania, Italia e Romania – è durato tre anni 2017 – 2020 cofinanziato dal Programma Erasmus+ dell’Unione Europea.

Il sito del gioco e del progetto: http://www.minosia.eu/

Il link al video youtube:https://www.youtube.com/watch?v=Vn5CF9HUoYM

Per iscriversi all’evento, vi chiediamo di inviarci compilato il modulo in allegato.

Tutti coloro che parteciperanno all’evento, compilando il modulo e indicando l’interesse, riceveranno una copia gratuita del gioco in scatola (toolkit di progetto), che conterrà manuale di gioco, descrizione e proprietà dei personaggi e delle stazioni.

Vi chiediamo di diffondere l’invito a potenziali altri interessati, confidiamo nella vostra partecipazione e…vi aspettiamo a Minosia!