Festa sotto le stelle al Centro per la Disabilità di CIDAS a Fiorana di Argenta

Il 6 settembre la cooperativa CIDAS, con gli ospiti e gli operatori del Centro Socio Riabilitativo Residenziale per la Disabilità Parco La Fiorana e del Centro Socio Riabilitativo Diurno per la Disabilità Le Rose ha organizzato la festa “Fiorana Sotto le Stelle”, presso il parco delle due strutture a La Fiorana di Argenta. Entrambi i centri, residenziale e riabilitativo, sorgono in un parco e sono attrezzati per l’accoglienza di persone con disabilità, offrendo servizi socio-sanitari e riabilitativi.

Alla festa hanno partecipato gli ospiti dei Centri ed i loro familiari, gli operatori di CIDAS, oltre alle istituzioni locali, agli enti del territorio ed alle associazioni di volontariato che hanno voluto prendere parte all’evento, realizzato per creare un momento di socialità e svago per chi vive nelle strutture ed anche per aprirle al territorio.

La festa è stata scandita da un aperitivo di benvenuto, al quale hanno fatto seguito una grigliata offerta a tutti i presenti e la musica dal vivo del Maestro Vecchi e degli ospiti, condotti da Hamidou Mbengue, artista senegalese che durante l’anno realizza corsi di musicoterapia in entrambe le strutture, poiché, grazie alle percussioni, l’energia e la creatività dei ragazzi possono esprimersi liberamente.

La festa è un evento speciale che si affianca alle attività ricreative organizzate dall’équipe di lavoro di CIDAS, composta da coordinatori, educatori, infermieri, fisioterapista e personale ausiliario. Alcuni esempi sono la pet therapy, i laboratori creativi ed artistici, la musicoterapia, la zumba, la ginnastica dolce, la fisioterapia. Ci sono poi attività che si svolgono all’esterno, permettendo agli ospiti di mantenere il legame con il territorio e le comunità, come nuoto in piscina, ginnastica in palestra con istruttore individuale, partecipazione agli eventi del territorio, gite, visite ai musei ed ai parchi di divertimento.

Sono anche previste attività occupazionali, quali la tenuta di un piccolo orto e dei fiori, il riordino degli spazi interni ed esterni che, assieme alle altre, hanno l’obiettivo di mantenere le capacità motorie e stimolare le abilità individuali.

L’approccio alla cura degli ospiti di CIDAS si caratterizza per un metodo di lavoro interprofessionale ed integrato, con un confronto costante tra le differenti figure che operano all’interno, ed anche all’esterno, con i servizi del territorio, al fine di garantire progetti altamente personalizzati a seconda delle esigenze di ognuno. Altro aspetto distintivo è la volontà di dare voce e spazio alle famiglie, valorizzandone l’esperienza e preservandone il protagonismo accanto ai propri cari. Una visione dell’approccio riabilitativo che mira a garantire il benessere degli ospiti e del contesto che li circonda.