Una giornata in ricordo di Davide Menegatti e dei suoi valori

Sabato 13 aprile la famiglia, gli amici ed i colleghi di CIDAS di Davide Menegatti, assieme ai richiedenti asilo e rifugiati accolti dalla cooperativa, ad un anno dalla sua scomparsa, hanno voluto organizzare a Tresignana, il suo paese, una giornata per ricordarlo e tenere vivi i suoi valori.
E’ stato un pomeriggio nei luoghi che gli erano cari, con le persone a lui vicine, per trascorrere una giornata di quelle che piacevano a lui, con il suo mondo attorno, fatto di affetti ed impegno sociale.
Sono varie le attività che si sono svolte: c’è stata una merenda per grandi e piccoli, poi hanno suonato i gruppi musicali che conoscevano Davide e che lui amava ascoltare. Ci sono stati momenti ludici per i bambini con il coinvolgimento dei beneficiari ospitati nei progetti di accoglienza del territorio, per creare quei momenti di conoscenza ed integrazione che sono stati al centro del lavoro e dell’impegno di Menegatti.
I ragazzi accolti da CIDAS hanno preparato piatti tipici dei loro paesi di provenienza, per creare momenti di incontro anche attraverso la condivisione del cibo. E’ stata inoltre allestita l’esposizione “Futuri Prossimi” che racconta lo sguardo al futuro di cittadini e migranti, realizzata da CIDAS in collaborazione con il Festival di Fotografia Riaperture.

La giornata ha voluto essere un’occasione per riempire con gli ideali che lo hanno sempre guidato, il vuoto che Davide ha lasciato in chi con lui li ha condivisi.