G. Mantovani

Coordinatore: Agata Mattioli

Via Bottoni, 2
44034 Copparo, Ferrara
cpc.segreteria@cidas.coop
tel. +39 0532 871857
fax +39 0532 871878

CRA-g-mantovani18

La struttura

Casa Residenza Anziani non autosufficienti “G. Mantovani” è gestita dal Consorzio Gestione Centro Servizi Anziani-Copparo Soc. Coop ed è sita a pochi passi dal centro di Copparo. La struttura, di recente costruzione, si caratterizza per i suoi ambienti confortevoli, i quali assicurano spazi individuali e comuni facilmente fruibili dagli Ospiti.

Orari di visita

Tutti i giorni dalle ore 8.00 alle ore 20.00.

Posti

La C.R.A. offre 80 posti, di cui in regime di Accreditamento e ad Accesso Privato.

I nostri professionisti

Coordinatori, Responsabili attività infermieristica, Responsabili attività assistenziali, Infermieri, Fisioterapisti, Medici, Animatori, Autisti, O.S.S. (Operatori Socio Sanitari), Parrucchiere/Estetista, Addetti alle pulizie, Personale di cucina, Impiegati.

Assistenza Medica

Gli Ospiti sono seguiti dal medico della struttura, presente dal lunedì al venerdì.
Il medico riceve i familiari, previo appuntamento.
*L’assistenza medica notturna, oltreché nei giorni festivi e prefestivi, è garantita dalla Guardia Medica.

Assistenza Infermieristica

È garantita l’assistenza infermieristica nell’arco delle 24 ore.
Il personale infermieristico assicura tutte le pertinenti prestazioni di assistenza sanitaria, attenendosi a specifici protocolli operativi.

Attività Fisioterapica

All’interno di una palestra attrezzata, l’attività fisioterapica viene eseguita da un fisioterapista che realizza programmi di riabilitazione personalizzati, studiati e coordinati in collaborazione con il medico della struttura, al fine di mantenere e recuperare le capacità psicofisiche dell’Ospite.
Il fisioterapista è presente dal lunedì al sabato.

Cura quotidiana della persona

È garantita 24h su 24h la presenza di O.S.S. qualificati che assicurano l’assistenza necessaria alla cura e all’igiene della persona, con l’obiettivo di favorire a ciascun Ospite le migliori condizioni di permanenza.

Attività di Animazione

Il servizio di animazione ha la funzione di stimolare e/o mantenere le abilità psicofisiche dell’Ospite, incentivarne il rapporto con l’ambiente, favorirne i legami con la famiglia e, soprattutto, valorizzarne la quotidianità.
Il servizio di animazione è garantito dal lunedì al venerdì. In particolare, presso la struttura sono proposte varie attività ricreative/riabilitative quali la tombola, l’organizzazione di feste di compleanno e la partecipazione a feste cittadine.

Servizi Alberghieri

  • ALLOGGIO: le stanze possono essere singole o doppie, ciascuna fornita di servizi igienici e di aria condizionata. Ogni Ospite usufruisce di un letto, un comodino e un armadio personale. Ogni posto letto dispone di un campanello di chiamata.
  • RISTORAZIONE: la struttura garantisce un’alimentazione adeguata alle esigenze dietetiche di ciascun Ospite, personalizzandone la fornitura secondo gusti e bisogni.
    Il menù, esposto in luogo visibile ad Ospiti e parenti, è stagionale e varia giornalmente. I pasti, serviti in sala da pranzo, sono preparati nella cucina interna alla struttura da una ditta esterna qualificata e certificata.
  • LAVANDERIA: agli Ospiti della struttura viene fornita tutta la biancheria, ad esclusione di quella personale. È disponibile il servizio di lavaggio, stiratura, ritiro e consegna di tutta la biancheria personale.
  • PARRUCCHIERA, PEDICURE, MANICURE: Presso la struttura, compreso nella retta, è disponibile un servizio di taglio e piega mensile a cura di un/a barbiere/parrucchiera specializzato/a, al fine di offrire all’Ospite un’occasione interamente dedicata alla cura della persona. Lo stesso dicasi per i servizi di pedicure e manicure.
  • SERVIZIO TELEFONICO: gli Ospiti possono comunicare telefonicamente con i propri familiari, attraverso l’utilizzo di telefoni fissi, di cordless della struttura e, qualora ne dispongano, di cellulari personali.
  • GIARDINO: è possibile per ciascun Ospite ed i propri familiari usufruire di un’area verde, consistente in un parco ombreggiato ed attrezzato con percorsi protetti, ed illuminato nelle ore notturne.
  • TRASPORTI: in tutti i casi contemplati dal Contratto di Servizio di riferimento è garantito il servizio di trasporto per e da presidi ospedalieri e ambulatori convenzionati.

Ricominciano le attività del Cafè Alzheimer di Portomaggiore

Il 17 gennaio, per chi vive a Ferrara e dintorni è un giorno caro alla tradizione: è il cosiddetto Befanone o Vción, ed è anche il giorno di Sant’Antonio Abate ovvero Sant’Antòni dal busghìn (maiale in dialetto). Segna il periodo dell’anno in cui, sebbene siamo nel cuore dell’inverno, le giornate iniziano ad allungarsi, anticipando il […]

Sul Carlino le attività di CIDAS per gli anziani

A Ferrara la popolazione cambia e l’età media aumenta. Il 17/01 il Carlino di Ferrara ha dedicato un approfondimento a questo tema, intervistando Anna Baldoni, Responsabile del Settore Anziani di CIDAS, sulle attività che vengono messe in campo dalla nostra cooperativa per le persone in età avanzata. Nella foto di copertina una recente attività svolta […]

Epifania in compagnia per gli ospiti del Residence Service

E’ stata un’Epifania trascorsa in compagnia di operatori, famigliari e volontari quella che domenica 6 gennaio è stata celebrata presso il Residence Service di Ferrara, gestito dalla cooperativa CIDAS. Gli ospiti della struttura residenziale, persone anziane con diversi gradi di non autosufficienza, hanno preso parte ad un pomeriggio organizzato grazie al supporto del Lions Club […]

“Un cane per sorridere ancora”

Si è tenuto giovedì 18 ottobre presso la Sala Biblioteca Bassani di Ferrara il convegno “Un cane per sorridere ancora”, a conclusione del progetto di pet-therapy realizzato dall’Associazione ChiaraMilla grazie al contributo dell’Azienda USL di Ferrara. Il Convegno ha visto la partecipazione dei coordinatori delle Case Residenza per Anziani “Residence Service” di Ferrara, “G. Mantovani” […]

Con Camelot e CIDAS si parla di minori al Festival di Internazionale a Ferrara

Venerdì 5 ottobre una platea gremita ha seguito l’incontro “Non lasciateci soli – La difesa dei diritti dei minori in Italia, vulnerabili e stranieri” al Ridotto del Teatro Comunale di Ferrara. Organizzato nell’ambito del festival dalla rivista Internazionale assieme alle cooperative sociali CIDAS e Camelot – che da dicembre diventeranno un’unica realtà – è stato […]

CIDAS – Camelot

I motivi alla base della fusione CIDAS – Camelot spiegati da Daniele Bertarelli, Presidente CIDAS a Estense.com https://www.estense.com/?p=711884        

CIDAS – Camelot

E’ andata in onda giovedì 2 agosto su Telestense, durante il Tg delle ore 19.30 l’intervista realizzata da Dalia Bighinati a Daniele Bertarelli, Presidente CIDAS e Carlo de Los Rios, Amministratore Delegato di Camelot, dedicata al Percorso di Fusione delle due Cooperative. CIDAS – Camelot: una fusione di servizi, di competenze e di generazioni. https://www.youtube.com/watch?v=tKQkyYrGoB4 […]

CIDAS e CAMELOT, la Fusione è ufficiale!

Da venerdì 27 luglio la fusione per incorporazione di Camelot da parte di Cidas è ufficiale. Il progetto di fusione – approvato a febbraio 2018 dai rispettivi Consigli di Amministrazione e dopo un approfondito percorso di condivisione con i Soci – ha superato l’ultimo passaggio previsto dalla legge: il voto dell’Assemblea Straordinaria dei Soci delle due Cooperative. I 379 Soci di Cidas riuniti per esprimere il proprio parere presso il […]

Modalità di accesso come ospite a libero mercato

E’ possibile rivolgersi direttamente alla Direzione della struttura al numero 0532-871840 al fine di ricevere informazioni relative ai servizi offerti e, se richiesto, visitare la struttura.

Modalità di accesso come ospite accreditato con l’Azienda USL

1. La richiesta va presentata all’Assistente Sociale dell’ASSP Unione Terre e Fiumi-Servizio Anziani (centralino@asspterrefiumi.it).
2. A seguire, vengono presi accordi con l’Assistente Sociale dell’ASP Unione Terre e Fiumi, che attiva la procedura necessaria per conseguire la valutazione dell’Unità di Valutazione Geriatrica (UVG).
3. La Valutazione determina l’inserimento nell’apposita graduatoria distrettuale, la quale viene aggiornata periodicamente.
4. Divenuto disponibile un posto, i familiari vengono ricontattati dall’ufficio competente dell’Azienda USL.
5. La Direzione della struttura si occupa di formalizzare l’ingresso dell’Ospite.

*Progetto Dimissioni Difficili

Nei confronti di Utenti in dimissione da reparti ospedalieri, solo a seguito di opportuna valutazione a cura di un’équipe multidisciplinare sita presso gli ospedali dei distretti del territorio, è disponibile il ricovero temporaneo presso la struttura. In particolare, il ricovero temporaneo è a totale carico del Fondo Sanitario Regionale fino al limite massimo di trenta giorni. A partire dal trentunesimo giorno il ricovero è a carico dell’Utente.

Tutti i nostri servizi